SUPERBONUS: LIMITI DI SPESA LA NUOVA NOTA DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

I limiti di spesa previsti dal superbonus per le pertinenze e il calcolo delle unità immobiliari che possono usufruire dell’agevolazione, seguono criteri diversi. Con gli interpelli n. 461 e n. 464 del 7 luglio 2021 l’Agenzia precisa che le unità pertinenziali non vanno incluse nel calcolo del numero delle unità immobiliari agevolabili di un singolo proprietario.Invece, in caso di lavori sulle parti comuni nel calcolo dei limiti di spesa vanno considerate tutte le unità immobiliari di cui si compone l’edificio incluse le pertinenze.

Leggi

UMIDITA’ DI RISALITA IN CONDOMINIO: LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DEI DANNI DEL FABBRICATO E ALLA SALUTE

L’umidità negli edifici si manifesta in tanti modi diversi, in Italia gli edifici tendenzialmente umidi sono moltissimi e soggetti ad un deterioramento maggiore rispetto a quelli non coinvolti in questa situazione; va ricordato che l’umidità oltre a causare danni alla struttura dello stabile è una fonte rischiosa per la salute umana.

Leggi

SUPERBONUS 110%: ANCHE I CONDIZIONATORI RIENTRANO NEI BENEFICI FISCALI

Il Superbonus 110% è stato prorogato fino al 30 giugno 2022 dalla legge di Bilancio e nel Decreto Rilancio è previsto anche l’innalzamento delle detrazioni fiscali per gli interventi di efficientamento energetico. Anche se il decreto non fa esplicito riferimento ai condizionatori, l’acquisto e l’installazione di un climatizzatore a basso consumo energetico potrà essere portato in detrazione, a patto di soddisfare alcuni specifici requisiti. Come per le altre tipologie di interventi, anche il cambio dei condizionatori è vincolato all’esecuzione di almeno uno degli interventi detti “trainanti”, che possano garantire un innalzamento di almeno due classienergetiche dell’edificio, che dovrà essere dimostrato attraverso l’apposita certificazione APE. Ecco quali sono i requisiti per usufruire del Superbonus 110% per i condizionatori.

Leggi

BONUS 110%: PERDE L’AGEVOLAZIONE L’UNITA’ IMMOBILIARE CHE A FINE LAVORI PASSA AD UNA CLASSE ESCLUSA (A/1, A/8 e A/9)

Si perde il 110% se alla fine degli interventi effettuati l’unità immobiliare acquisisce una categoria esclusa dalla detrazione maggiorata (A/1, A/8 e A/9) poiché è valida la situazione risultante alla fine dei lavori.

Leggi

CANNA FUMARIA IN CONDOMINIO: L’ASSEMBLEA DEVE SEMPRE MOTIVARE IL DINIEGO

Per l’istallazione di una canna fumaria, la giurisprudenza ricorre all’art. 1102 del codice civile rubricato uso della cosa comune, secondo il quale ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purchè non alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa. L’istallazione di una canna fumaria sulle parti comuni sicuramente non dovrebbe modificare la destinazione d’uso di quel bene condominiale e non dovrebbe modificare il decoro architettonico al punto tale da modificare materialmente o alterare l’entità sostanziale originaria delle cose comuni (Cass 12654/2016).

Leggi

CONDOMINI:L’IVA SULLE BOLLETTE SCENDE AL 10%

Scende dal 22 al 10% l’Iva agevolata per il condominio residenziale: l’aliquota ridotta si applica anche alla fornitura di energia elettrica per il funzionamento delle parti comuni di condomini composti da unità immobiliari esclusivamente residenziali. Lo rende noto l’Unione Nazionale Consumatori dopo alcuni chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi

SUPERBONUS 110%: I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE DEL MURO DI CONTENIMENTO CONDOMINIALE PUO’ USUFRUIRE DEGLI INCENTIVI FISCALI

I lavori di ricostruzione ai fini sismici per il muro di contenimento condominiale possono essere agevolati con il Superbonus.. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate, che con la risposta 68/2021 ricomprendendo tale attività tra quelle destinate alle parti comuni degli edifici condominiali.

Leggi

MILLEPROROGHE: SFRATTI BLOCCATI FINO AL 30 GIUGNO

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il testo del Decreto Milleproroghe che il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso 23 dicembre. Nel provvedimento sono state inserite anche diverse proroghe in particolare, le proroghe dei temini in materia fratti per morosità fino al 30 giugno 2021.

Leggi

Vadevecum Condominiale

Definizione: comunione e condominioNel condominio si ha la contemporanea presenza di parti (o porzioni) in proprietà esclusiva insieme a parti

Leggi