SUPERBONUS: IL COMUNE DEVE CONSENTIRE L’ACCESSO AGLI ATTI CON URGENZA

In caso di istanza di accesso agli atti che possono influire sulla richiesta dell’agevolazione Superbonus 110, in presenza dell’interesse diretto del richiedente, il Comune è tenuto a tener presente l’urgenza della richiesta correlata alla temporaneità dei benefici legati all’agevolazione fiscale. Questa la decisione del TAR del LAZIO con la  sentenza n. 8968/2021 del Tar Lazio.

Leggi

SUPERBONUS: IL CONTRATTO CON I PROFESSIONISTI E L’APPALTATORE E’ DETERMINANTE

Con un contratto Superbonus ad hoc è più semplice e più sicuro accedere al 110%. Ma le incertezze, nonostante i tanti chiarimenti arrivati dall’amministrazione finanziaria, restano ed espongono i committenti, professionisti e imprese. Quindi, il disciplinare d’incarico relativo ad una pratica Superbonus 110%, dovrà essere perfettamente bilanciato per la tutela di tutti gli interessati, nel pieno rispetto della legge in vigore.

Leggi

SUPERBONUS 110% LA NUOVA MODULISTICA E LA SUPERATA VERIFICA DELLO STATO LEGITTIMO: ALLEGATA LA GUIDA ANCI

In riferimento al nuovo modello CILA per il superbonus, Anci precisa che la scelta del legislatore è stata quella di trattare gli interventi di superbonus (senza demolizione e ricostruzione) con una disciplina speciale e proprio per questo ANCI, UPI, Conferenza delle Regioni e Dipartimento della Funzione Pubblica hanno lavorato ad un modello unico nazionale. Questo anche al fine di non confondere eventuali altre procedure previste dagli Sportelli Unici Edilizia comunali.

Leggi