IL DECRETO SOSTEGNI CAMBIA SUI BONUS: IL CREDITO PUO’ ESSERE CEDUTO UNA SOLA VOLTA

superbonus – cessione del credito

Con le novità del decreto Sostegni ter, le regole per la cessione del credito e lo sconto in fattura cambiano ancora

Il Decreto Sostegni ter modifica l’articolo 121 del Decreto Rilancio, cioè la disposizione che regola lo sconto in fattura e la cessione del credito corrispondente alle detrazioni fiscali.
Secondo le nuove regole:
– il beneficiario della detrazione potrà cedere il credito ad altri soggetti, banche e intermediari finanziari, ma questi non potranno cederlo a loro volta;
– i fornitori che praticano lo sconto in fattura potranno recuperare lo sconto sotto forma di credito di imposta e cederlo una sola volta ad altri soggetti, banche o intermediari finanziari, ma questi ultimi non potranno cederlo a loro volta.
Tutti i contratti stipulati violando queste regole saranno considerati nulli. I crediti che al 7 febbraio 2022 sono stati già ceduti, potranno essere oggetto esclusivamente di una ulteriore cessione. Queste modifiche, si aggiungeranno all’introduzione del visto di conformità e della congruità delle spese, con la necessità di mettere un freno alle frodi e speculazioni che si sono verificate.

SCARICA IL DECRETO LEGGE n.4 del 2022

Tecnici&Professione

GRATIS
VISUALIZZA