SUPERBONUS 110%: I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE DEL MURO DI CONTENIMENTO CONDOMINIALE PUO’ USUFRUIRE DEGLI INCENTIVI FISCALI

superbonus 110% – muro di contenimento

I lavori di ricostruzione ai fini sismici per il muro di contenimento condominiale possono essere agevolati con il Superbonus.. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate, che con la risposta 68/2021 rientrando tale attività tra quelle destinate alle parti comuni degli edifici condominiali.

Un condominio ha presentato una istanza all’Agenzia delle Entrate per conoscere l’effettiva possibilità di poter ricorrere agli incentivi fiscali previsti dal Superbonus 110% per la ricostruzione di un muro di contenimento di pertinenza del condominio. Il muro, in pessime condizioni statiche, sarebbe stato ricostruito con una struttura in grado di sopportare i carichi fondazionali dell’edificio di cui era pertinenza.

L’Agenzia delle Entrate con la Risposta 68/2021 ha ricordato che possono ottenere il Superbonus anche le parti comuni sulle quali si mettono in atto le misure antisismiche. Infatti l’Agenzia spiega che in considerazione dell’articolo 1117 del Codice Civile, le parti comuni ricomprendono: “le fondazioni, i muri maestri, il suolo su cui sorge l’edificio”, ma, questo elenco non è tassativo. L’intervento di ricostruzione del muro di contenimento può quindi beneficiare del Superbonus.
 
L’Agenzia delle Entrate ha ricordato infine che i contribuenti che hanno diritto al Superbonus possono optare per la detrazione Irpef in cinque anni o, in alternativa, per lo sconto in fattura o la cessione del credito di imposta corrispondente alla detrazione.

SCARICA LA RISPOSTA N.68 DEL 2021 DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *