NUOVI INDICI DI VULNERABILITA’ SISMICA (NTC 2018)

Modificati con il NTC 2018 i nuovi indici di vulnerabilità sismica nei casi di miglioramento e adeguamento degli edifici scolastici.

Nella nota dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani – ANCI – si sintetizzano le novità delle Nuove Norme Tecniche delle Costruzioni 2018 e specificatamente quelle riguardanti gli edifici scolastici esistenti:

indici minimi di vulnerabilità sismica che dovranno essere raggiunti :

VALORE 0,6 – in caso di “miglioramento” (riservato agli immobili storici)
VALORE 0,8 – in caso di “adeguamento” degli edifici scolastici esistenti

Specifica inoltre che :

Secondo la circolare 4 novembre 2010, n. DPC/SISM/0083283 della Protezione Civile, per la verifica di vulnerabilità sismica è obbligatoria ma non lo è l’intervento e che “la necessità di adeguamento sismico degli edifici e delle opere … sarà tenuta in considerazione nella redazione dei piani triennali ed annuali … nonché ai fini della predisposizione del piano straordinario di messa in sicurezza antisismica …”. È stato anche chiarito che “il termine adeguamento è usato in senso generico e può comprendere anche le fattispecie del miglioramento e della riparazione locale”.

L’adeguamento sismico –  vedi NTC 2018 (punto 8.4.3) è obbligatorio nei seguenti casi :

  • sopraelevare la costruzione;
  • ampliare la costruzione mediante opere ad essa strutturalmente connesse e tali da alterarne significativamente la risposta;
  • apportare variazioni di destinazione d’uso che comportino incrementi dei carichi globali verticali in fondazione superiori al 10%…
  • effettuare interventi strutturali volti a trasformare la costruzione mediante un insieme sistematico di opere che portino ad un sistema strutturale diverso dal precedente, …;
  • apportare modifiche di classe d’uso che conducano a costruzioni di classe III ad uso scolastico o di classe IV.

 In assenza di tali interventi l’adeguamento sismico non è obbligatorio!

VEDI NOTA ANCI.- Nuovi indici minimi di vulnerabilità sismisca (NTC 2018)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *