IMMOBILIARE: I PROPRIETARI DI IMMOBILI NON RIQUALIFICATI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA SONO PRONTI A VENDERE

edifici energivori corsa alla vendita

Una piccola rivoluzione è in arrivo nel settore immobiliare. Presto, l’alloggio meno ben isolato non sarà più in grado di essere affittato. Le nuove disposizioni già intraprese in Francia coinvolgeranno i Paesi Europei e costringeranno i proprietari di case a intraprendere importanti ristrutturazioni. Alcuni preferiscono quindi vendere il prima possibile.

Dal 2023, per alcune abitazioni classificate G, senza quindi aver provveduto all’isolamento termico, sarà difficile affittare o vendere. I proprietari preferiscono quindi vendere e questo è il caso ovunque nelle grandi città francesi dove gli annunci si moltiplicano.

Nel centro della città di Rennes capoluogo della Bretagna, sede universitaria famosa a livello internazionale e città storica ricca di luoghi meravigliosi è partita la corsa alla vendita. Marie-Christine immobiliarista è incaricata di trovare acquirenti per le proprietà dove l’isolamento è quasi zero.  Se non viene effettuata alcuna ristrutturazione nell’edificio, la legge proibirà presto ai proprietari di affittare questo tipo di proprietà energivore.

Dal 2023, per alcune abitazioni classificate G, 2028 per quelle classificate F e 2034 per E. Negli edifici in vendita nel centro della città di Rennes classificati G, il peggior punteggio possibile, sono stati già apposti i cartelli per vendere. Il lavoro per l’efficientamento energetico da fare è colossale, i proprietari preferiscono quindi vendere e questo sta accadendo un po’ ovunque nelle grandi città francesi dove gli annunci si moltiplicano. Si prevede presto un po’ lo stesso destino anche in Italia.

Tratto da Franceinfo

Tecnici&Professione

GRATIS
VISUALIZZA