SUPERBONUS 110% MATERIALI TRASPIRANTI PER UNA CASA CHE NON FA AMMALARE

materiali traspiranti per case sane

Affinché una casa funzioni bene e garantisca un clima ideale per il benessere di chi ci vive i materiali che utilizziamo sia per l’isolamento che per i rivestimenti devono essere microporosi, igroscopici e traspiranti.

La traspirabilità è infatti importante per una casa sana. Materiali naturali-microporosi- come mattoni, legno, pietra, sughero o fibre isolanti organiche faranno respirare la casa e, questo permetterà di non ammalarsi.

La traspirabilità è quella proprietà che permette agli ambienti di essere arieggiati, impedendo all’umidità di ristagnare e creare la muffa, altamente tossica per la salute e nemica della struttura, visto che facilita il degrado. I materiali naturali microporosi come mattoni, legno, sughero o fibre isolanti organiche consentono lo scambio di aria interna attraverso i pori, mentre il cemento, materiali con componenti chimiche come il poliuretano, le plastiche, le vernici, fibre sintetiche sono solitamente a poro chiuso, e fungono da isolanti o impermeabilizzanti che non consentono la traspirazione di pareti e soffitti.

Le proprietà igroscopiche sono legate alla capacità di un materiale – come la calce idraulica – di assorbire o cedere il vapore acqueo, che aiuta a regolare i livelli di umidità interna negli edifici.

E’ bene indirizzare la committenza alla scelta di intonaci come quelli in argilla, cocciopesto, calce, infissi in legno non trattati con formaldeide o altri componenti tossici, pavimenti di cotto, parquet in legno non trattati.

Si raccomanda nella valutazione dell’efficientamento energetico di scegliere isolati non impermeabili all’aria, perché riducono  la ventilazione. Nei casi complessi, per sopperire a questo problema si installa un sistema di ventilazione meccanico che, correttamente utilizzato e manutenuto, permette di avere il corretto numero di ricambi d’aria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *