COPPI E TEGOLE: LO STILE ITALIANO SOSTENIBILE CHE FAVORISCE AMBIENTI SALUBRI

i tetti in terracotta

Le tegole in argilla o terracotta sono l’esempio perfetto di materiali da costruzione locali. Per questo motivo, è stato il materiale di copertura più popolare in varie civiltà nel corso della storia. Il suolo argilloso è endemico in quasi tutte le regioni del mondo. Finché le persone avevano accesso al terreno argilloso e al materiale organico che poteva essere bruciato, le tegole di terracotta argillosa fornivano un’opzione di copertura resistente e impermeabile che poteva essere prodotta in loco. Oggi, le tegole in terracotta continuano ad essere un’opzione popolare per le case di fascia alta alla ricerca di un materiale di copertura bello e naturale che possa aggiungere valore alla casa.

Cos’è un tetto in terracotta?

Le tegole in terracotta erano tradizionalmente realizzate con argilla di provenienza locale modellata a forma di piastrella e cotta in un forno o in un forno. Il processo di cottura ha trasformato l’argilla in un materiale leggermente poroso, anche se impermeabile, utilizzato per proteggere le case da vento, pioggia e altri elementi. Le piastrelle in terracotta di argilla sono generalmente realizzate in due forme diverse: piastrelle arrotondate a forma di padella o piastrelle piatte. I costruttori utilizzavano principalmente piastrelle arrotondate in aree con pioggia frequente. Le tegole arrotondate sono state posizionate in modo sovrapposto per impedire all’acqua piovana di fuoriuscire attraverso il tetto. Anche le piastrelle piatte in terracotta erano sovrapposte, anche se tendevano ad essere utilizzate più nelle aree più asciutte.

Oggi, molte aziende che commercializzano piastrelle in terracotta producono queste piastrelle in cemento colorato. Sebbene queste opzioni possano assomigliare a piastrelle di terracotta in apparenza, non sono un’opzione di costruzione naturale. Una grande quantità di cemento in queste tegole aumenta significativamente l’impronta energetica incorporata di questa alternativa. In questo articolo, definiamo le coperture in terracotta come tegole realizzate solo con argilla cotta. Uno degli aspetti che definiscono le tegole in terracotta è il colore arancione scuro dell’argilla cotta. Il processo di produzione di queste piastrelle in forno può bloccare il loro colore e la loro durata di lunga durata.

Che aspetto ha un tetto in terracotta?

Uno degli aspetti più apprezzati delle tegole in cotto è l’estetica unica che conferisce alla casa. Il colore argilla naturale si combina con quasi ogni tipo di rivestimento esterno. Fornisce un inconfondibile aspetto “villa mediterranea” alla tua casa.

Un tetto in terracotta è sostenibile?

Come per la maggior parte degli aspetti della costruzione naturale e verde, la risposta a questa domanda è: “Dipende”. Supponiamo che le piastrelle di terracotta siano realizzate con argille di provenienza locale e lavorate in forni ad alta efficienza energetica che limitano il dispendio energetico, quindi sì. In tal caso, le coperture in terracotta sono uno dei materiali di copertura più rispettosi dell’ambiente disponibili. Tuttavia, supponiamo che queste piastrelle includano grandi quantità di aggregato di cemento o vengano spedite in tutto il mondo. In tal caso, la loro impronta ambientale sarà significativamente più grande.

I tetti in terracotta sono una delle opzioni di copertura più pesanti. Limitare la distanza percorsa tra l’estrazione, la produzione e il cantiere sarà un fattore significativo per mantenere i vantaggi ambientali di questa alternativa naturale alle coperture. In confronto, sia le tegole di asfalto che le opzioni di copertura metallica hanno enormi impronte energetiche incorporate a causa dei processi di estrazione, produzione e spedizione coinvolti.

Ci sono problemi di salute con i tetti in terracotta?

Le piastrelle di terracotta sono essenzialmente fatte da un ingrediente: l’argilla che viene cotta in un forno. Queste piastrelle non richiedono aggregati, adesivi o altri elementi chimici che potrebbero potenzialmente defluire gas nella tua casa o nell’ambiente circostante. Per i proprietari di case che desiderano stabilire un sistema di raccolta dell’acqua piovana, le piastrelle di terracotta non rilasciano metalli pesanti o altri elementi potenzialmente dannosi nell’acqua che si cattura e si conserva in una cisterna. Tuttavia, richiederanno un lavaggio a pressione regolare per rimuovere i detriti dal tetto che potrebbero ostruire il sistema di raccolta dell’acqua piovana.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei tetti in terracotta?

Le tegole in terracotta sono tra le poche opzioni di copertura naturale al cento per cento disponibili per i proprietari di case che vivono in climi freddi o temperati. Uno dei principali vantaggi di questa opzione di copertura è la creazione di un tetto da una delle risorse più abbondanti sulla terra: il sottosuolo. Come accennato in precedenza, l’argilla di buona qualità, o sottosuolo, può essere trovata praticamente in ogni regione del pianeta.

Efficienza energetica

Un altro vantaggio sottovalutato delle coperture in terracotta è che lo spesso strato di argilla può migliorare l’efficienza energetica della tua casa. Le piastrelle di argilla possono trattenere bene il calore e fornire eccellenti prestazioni termiche per ridurre l’energia necessaria per riscaldare e raffreddare la casa. Nelle case sottoisolate, oltre l’85% della perdita di calore si verifica attraverso l’attico e il tetto. Se combinato con un adeguato isolamento della soffitta, un tetto in terracotta può aiutare a ridurre le bollette energetiche mensili riducendo al minimo l’impronta di carbonio della tua casa. Le piastrelle di terracotta sono anche una buona opzione per le case in climi caldi. Il colore chiaro delle tegole del tetto in argilla può riflettere il calore del sole, mantenendo così le case più fresche con meno bisogno di aria condizionata supplementare.

Durata e resilienza

Le piastrelle in terracotta di argilla sono incredibilmente resistenti. Se installati correttamente, possono facilmente durare per 100 anni o più. L’unica manutenzione richiesta è la pulizia periodica con idropulitrice per rimuovere eventuali muschi o altri detriti accumulati nel tempo. Alcune piastrelle di argilla sono sigillate con un rivestimento in poliuretano per aumentare la resistenza all’umidità ed evitare l’accumulo di materiale organico. Inoltre, le piastrelle di terracotta sono un’opzione eccellente per le case situate nelle zone costiere dove l’aria salata può danneggiare i tetti di tegole metalliche e asfalto. Il loro peso eccessivo può resistere ai venti di forza dell’uragano. L’argilla cotta in forno è praticamente immune al costante battito degli spruzzi di mare.

Quanto può durare un tetto in terracotta?

Se adeguatamente mantenuto, un tetto in terracotta può durare per 100 anni, se non di più. Considerando che il tetto medio in scandole di asfalto dura solo tra i 20 ei 30 anni, i tetti in tegole di terracotta sono spesso l’opzione più economica a lungo termine. Le travi e la struttura del tetto in legno potrebbero dover essere sostituite prima delle tegole, in molti casi. Questa situazione potrebbe permettere di “riutilizzare” le tegole in cotto dopo una significativa ristrutturazione della struttura del tetto.

Come installare un tetto in terracotta

I tetti in terracotta sono più laboriosi per l’installazione. Generalmente, gli installatori professionisti monteranno un sottofondo impermeabile per una maggiore protezione. La corretta installazione di ogni piastrella e la successiva sovrapposizione con la piastrella successiva è essenziale per evitare danni causati dall’acqua. Il processo di installazione includerà molto probabilmente elementi di fissaggio resistenti alla corrosione, lampeggianti sul bordo a goccia e grondaie posizionate con cura. Per i tetti con pendenze ripide, probabilmente dovrai anche installare listelli per aiutare a fissare le piastrelle in posizione. I produttori di tegole per tetti in argilla molto probabilmente includeranno istruzioni dettagliate su come sovrapporre e sigillare correttamente le piastrelle per garantire la massima resistenza all’acqua. I tetti in terracotta sono una delle opzioni di copertura più belle e durevoli disponibili per i proprietari di case. Sebbene più costosi di altre opzioni, offrono un’estetica senza pari, vantaggi in termini di efficienza energetica e una durata senza pari da un materiale naturale al 100%.

Tecnici&Professione

GRATIS
VISUALIZZA