ACQUISTO CERTIFICATO: LA NUOVA GUIDA DEL NOTARIATO

Acquistare edifici “certificati” sotto il profilo igienico-sanitario, della salubrità, della sicurezza e del risparmio energetico è sempre più importante dal punto di vista economico e sociale. Arriva la nuova Guida del Notariato per gli acquisti certificati

Guida del Notariato per l’acquisto certificato

Il Notariato e le Associazioni dei Consumatori hanno dato vita alla Guida per il Cittadino “Acquisto Certificato: agibilità, sicurezza ed efficienza energetica degli immobili”, confermando la stabile e consolidata collaborazione a vantaggio della collettività.
Acquistare edifici “certificati” sotto il profilo igienico-sanitario, della salubrità, della sicurezza e del risparmio energetico è sempre più importante dal punto di vista economico e sociale.
L’efficienza energetica della casa, in particolare, nella sua conduzione, climatizzazione, produzione di acqua calda, in generale nei suoi consumi, può contribuire a preservare l’ambiente consentendo nel contempo un non trascurabile risparmio.

L’Europa prima e il legislatore nazionale poi, hanno dato vita a una normativa in materia di disciplina energetica degli edifici. La certificazione consente di conoscere la qualità di un immobile da acquistare e la spesa che si dovrà sostenere per la gestione energetica. Per questo, già alla stipula del preliminare, un aspetto che merita attenzione e che viene spesso ignorato è quello relativo alla documentazione che deve essere consegnata dal venditore.
Essa dovrà indicare alcuni aspetti specifici sull’agibilità, la salubrità, la sicurezza degli impianti e la certificazione energetica al fine di una più completa valutazione dell’immobile e, quindi, di un’adeguata tutela per l’acquirente.

LA GUIDA E’ RISERVATA AGLI ASSOCIATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *