ACQUISTO CERTIFICATO: LA NUOVA GUIDA DEL NOTARIATO

Acquistare edifici “certificati” sotto il profilo igienico-sanitario, della salubrità, della sicurezza e del risparmio energetico è sempre più importante dal punto di vista economico e sociale. Arriva la nuova Guida del Notariato per gli acquisti certificati

Guida del Notariato per l’acquisto certificato

Il Notariato e le Associazioni dei Consumatori hanno dato vita alla Guida per il Cittadino “Acquisto Certificato: agibilità, sicurezza ed efficienza energetica degli immobili”, confermando la stabile e consolidata collaborazione a vantaggio della collettività.
Acquistare edifici “certificati” sotto il profilo igienico-sanitario, della salubrità, della sicurezza e del risparmio energetico è sempre più importante dal punto di vista economico e sociale.
L’efficienza energetica della casa, in particolare, nella sua conduzione, climatizzazione, produzione di acqua calda, in generale nei suoi consumi, può contribuire a preservare l’ambiente consentendo nel contempo un non trascurabile risparmio.

L’Europa prima e il legislatore nazionale poi, hanno dato vita a una normativa in materia di disciplina energetica degli edifici. La certificazione consente di conoscere la qualità di un immobile da acquistare e la spesa che si dovrà sostenere per la gestione energetica. Per questo, già alla stipula del preliminare, un aspetto che merita attenzione e che viene spesso ignorato è quello relativo alla documentazione che deve essere consegnata dal venditore.
Essa dovrà indicare alcuni aspetti specifici sull’agibilità, la salubrità, la sicurezza degli impianti e la certificazione energetica al fine di una più completa valutazione dell’immobile e, quindi, di un’adeguata tutela per l’acquirente.

LA GUIDA E’ RISERVATA AGLI ASSOCIATI

Tecnici&Professione

GRATIS
VISUALIZZA