BONUS INTERNET ANCHE AI PROFESSIONISTI: LA DOMANDA DAL 23 MAGGIO 2022

bonus internet

Bonus Internet alle Partite IVA: estesa la platea dei beneficiari del Voucher Connettività Imprese per servizi a banda larga, ammessi anche Professionisti.

In Gazzetta ufficiale del 19 maggio 2022, il decreto che estende il Bonus Internet tramite voucher per la connettività a banda ultralarga (di cui alle legge n.4/2013) anche ai professionisti di cui alle legge n.4/2013, che modifica quanto previsto dal decreto 23 dicembre 2021 estendo la platea dei beneficiari dell’incentivo anche a: titolari di partita IVA che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale ai sensi dell’art. 2229 del codice civile, ovvero una delle professioni non organizzate di cui alla legge 14 gennaio 2013, n. 4.

L’incentivo, da un minimo di 300 euro ad un massimo di 2.500 euro, può essere richiesto dai nuovi beneficiari a partire dal 23 maggio 2022.

Il Bonus Internet di cui al Piano Voucher, è una misura prevista tanto per le imprese quanto per le famiglie. Il nuovo decreto MiSE del 27 aprile 2022 interviene sulla prima tranche del Piano, ossia sul bonus riconosciuto alle PMI (Piano Voucher Fase II, per interventi di sostegno alla domanda di connettività delle micro, piccole e medie imprese). Inoltre il decreto rimodula le risorse aumentando i fondi riservati i voucher per i servizi di connettività più elevata.

Come funziona il Voucher Connettività

Per ottenere il Voucher Connettività, riservato all’attivazione di servizi a banda ultra-larga, le Partite IVA possono rivolgersi direttamente agli operatori di mercato (quelli convenzionati) attraverso i normali canali di vendita, che applicheranno lo sconto, fino a esaurimento risorse (comunque, non oltre il 15 dicembre 2022). La misura potrà essere prorogata per un ulteriore anno. A ciascun beneficiario può essere erogato un solo voucher e l’importo del bonus varia a seconda delle caratteristiche di connettività.

Bonus Internet 300 euro per le famiglie

Il Piano Voucher precede anche un bonus Internet da 300 euro per le famiglie, che possono accedervi anche senza requisito ISEE: si tratta di analoghi voucher per acquisto scontato di servizi per la banda larga: lo possono richiedere le utenze domestiche senza linea Internet oppure per il passaggio ad un servizio a banda larga più veloce (30 Mbps).

Tecnici&Professione

GRATIS
VISUALIZZA