Protocollo messa in salubrità VI – Verifica presenza Vernici a base di piombo ed azioni da intraprendere.

bonus facciate

Protocollo messa in salubrità VI – Verifica presenza Vernici a base di piombo ed azioni da intraprendere.

a cura dell’Associazione DONNE GEOMETRA – ESPERTI IN EDIFICIO SALUBRE

VERNICI A BASE DI PIOMBO

Supponiamo che ci sia vernice a base di piombo nelle case costruite prima del 1978 a meno che il test non mostri altrimenti. Come procedere?

Determinare se la vernice può disperdersi nell’ambiente durante il test di valutazione.
Prendere in considerazione l’uso di un metodo di prova riconosciuto su superfici sospette che saranno esaminate al fine di determinare se la vernice è a base di piombo. Attuare misure ed azioni minime per la sicurezza del lavoro al fine di verificare la vernice presunta e testare per confermare la presenza del piombo.

AZIONI

Conformarsi alle regole del programma di ripristino delle vernici, riparazione e verniciatura (RRP) basata su piombo.

Tra gli elementi chiave delle regole vi sono:

  • Utilizzare un rinnovo certificato.
  • Seguire le pratiche di lavoro sicure per il piombo in caso di superfici di più di 0,5 metro quadro per interni o 1,5 metri quadrati di superfici verniciate esterne.
  • Contenere l’area di lavoro per evitare l’esposizione dei residenti.
  • Ridurre al minimo la polvere di piombo e non lasciare polvere o detriti.
  • Raggiungere criteri visivi post pulizia.

Rispettare le normative statali e locali relative ai conduttori, che possono essere applicabili alle attività di riduzione dei pericoli del piombo e possono richiedere personale certificato aggiuntivo.

Nota – Questo non è un riepilogo completo dei requisiti normativi. L’intento di questo protocollo è quello di promuovere i passaggi più salutari che siano fattibili e pratici.

L’azione minima raccomandata in questo protocollo è quella di rispettare qualunque sia la versione più aggiornata delle regole del programma RRP.

È necessario rispettare gli standard per i test di verifica della polvere di piombo se viene lavorata una superficie maggiore di 0,5 metri quadrati  di vernice.

Il test del piombo sulla polvere comprende la misurazione della polvere di piombo su pavimenti, davanzali e abbeveratoi.

Fonte: @Environmental Protection Agency

NB: Il protocollo sopra indicato è solo un insieme di linee guida. Per qualsiasi soluzione da adottatare per una corretta messa in salubrità, bisogna rivolgersi a dei professionisti specializzati.

Consulta il tuo esperto in edificio salubre. Lo trovi qui!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *