FORMAZIONE PROFESSIONALE GEOMETRI: ARRIVANO I CHIARIMENTI E LE NUOVE DISPOSIZIONI DAL CONSIGLIO NAZIONALE

geometri: formazione professionale

Con il DPR 137/2012 è stato introdotto, per le varie categorie professionali presenti in Italia, l’obbligo della cosiddetta “formazione continua”, cioè l’obbligo, per ogni professionista di aggiornarsi periodicamente, seguendo appositi corsi di formazione, seminari, master ecc. E’ diventa quindi di primaria importanza la formazione continua per l’aggiornamento professionale. In particolare, per la categoria dei Geometri, la legge prevede che si acquisiscano 60 crediti formativi ogni triennio, i crediti possono essere accumulati già dall’iscrizione all’albo.

Le attività formative cui si può partecipare devono riguardare:

  • discipline tecnico-scientifiche strettamente correlate alla professione;
  • norme di deontologia e ordinamento professionale (per almeno 12 crediti)
  • altre discipline funzionali all’esercizio della professione.

La violazione dell’obbligo della formazione continua dà luogo a sanzioni: se i crediti mancanti alla fine del triennio sono fino al 20% dei 60 previsti, il professionista va incontro ad una censura da parte del Consiglio di disciplina, se invece i crediti mancanti sono di più, è prevista la sospensione dall’ attività fino a 6 mesi.

Con una Circolare del 3 Febbraio 2021, il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, ha diramato una circolare per l’attribuzione dei crediti formativi. a decorrere dal 1° Gennaio 2022, l’attribuzione dei crediti dovrà avvenire annualmente a prescindere dallo scadere del triennio formativo di riferimento.

Nello specifico – si legge nella Circolare “al professionista sarà concesso il termine ultimo del 31 gennaio di ciascun anno, per produrre, sempre tramite SINF, la domanda di riconoscimento dei crediti relativi agli eventi svoltisi l’anno precedente; di talchè il Collegio potrà provvedere all’attribuzione di tali crediti entro e non oltre il 31 marzo. Pertanto un evento che viene organizzato e svolto nel 2021 ( primo anno del triennio 2021-2023) dovrà essere gestito dal geometra/discente entro il 31 gennaio 2022 e dal proprio Collegio di appartenenza entro il 31 marzo 2022. Mentre in ragione dell’efficacia non retroattiva delle nuove regole procedurali suesposte, i crediti affrenti agli eventi organizzati nel 2020 e corrispondenti a quelli del primo e secondo anno del triennio formativo, per i quali l’iscritto non abbia ancora ottenuto il riconoscimento, potranno comunque essere richiesti dal diretto interessato entro il 31 gennaio 2022.”

SCARICA LA CIRCOLARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *