SUPERBONUS 110% E SANZIONI: L’AGENZIA DELLE ENTRATE HA 8 ANNI PER VERIFICARE I DOCUMENTI PRESENTATI

L’ Agenzia delle Entrate ha otto anni di tempo per verificare i documenti esibiti per usufruire dei bonus fiscali. Eventuali omissioni, errori e documentazione non idonea possono far saltare il diritto al beneficio, con la conseguente restituzione dell’ importo ricevuto, maggiorato di sanzioni e interessi fino al 200%. della detrazione usufruita. Le verifiche si concentreranno soprattutto per la cessione del credito e lo sconto in fattura con la possibilità di coinvolgere, in presenza di concorso nella violazione, anche il fornitore che ha applicato lo sconto o i cessionari che hanno acquistato il credito d’imposta.

Leggi

DECRETO RISTORO: SOSPENSIONE IMU E CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Mentre arrivano i primi bonifici dei contributi a fondo perduto per le imprese interessate dal decreto Ristori, il Governo è già passato al decreto Ristori-bis. Si prevede anche un terzo e un quarto Decreto Ristori per dare sostegno ad imprese e lavoratori penalizzati dalle misure introdotte causa Covid, ma prima bisognerà autorizzare lo scostamento di bilancio.

Leggi

SUPERBONUS 110%: SI AI LIBERI PROFESSIONISTI FORFETTARI LA CESSIONE DEL CREDITO O LO SCONTO IN FATTURA

L’Agenzia delle Entrate con la Risposta n. 543/2020 del 12 novembre 2020, rispondendo all’interpello di un libero professionista con un regime forfettario, ha affermato che lo stesso può usufruire delle agevolazioni fiscali del Superbonus 110% salvo il rispetto di tutti i requisiti per la fruizione delle agevolazioni e l’effettuazione degli adempimenti previsti ed esercitare l’opzione per la cessione del credito o per lo sconto in fattura ai sensi dell’articolo 121 del Decreto rilancio.

Leggi

L’AGENZIA DELLE ENTRATE ALLENTA LE MAGLIE PER IL SUPERBONUS

L’Agenzia delle Entrate torna sul tema dell’accesso autonomo per i lavori sulle unità immobiliari indipendenti e chiarisce che non è necessario che l’accesso sia di proprietà esclusiva.

Leggi

BONUS FACCIATE: INCLUSE ANCHE GRONDE DAVANZALI E TENDE

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Interpello n. 520 del 3 novembre 2020, ha fornito alcuni chiarimenti in merito al bonus facciate, specificando che le agevolazioni riguardano anche l’intervento di isolamento termico dei prospetti dell’edificio e dello “sporto di gronda” .

Leggi

GLI ABUSI EDILIZI VANNO DEMOLITI ANCHE DA CHI NON LI HA REALIZZATI

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio con la sentenza n. 10869/2020 del 23 ottobre 2020, ha ribadito che il proprietario dell’immobile realizzato abusivamente, in assenza di autorizzazioni deve ritenersi passivamente legittimato rispetto al provvedimento di demolizione, indipendentemente dall’essere o meno estraneo alla realizzazione dell’abuso, atteso che “il presupposto per l’adozione di un’ordinanza di demolizione non è, infatti, l’accertamento di responsabilità nella commissione dell’illecito, bensì l’esistenza di una situazione dei luoghi contrastante con quella prevista nella strumentazione urbanistico-edilizia: sicché sia il soggetto che abbia la titolarità a eseguire l’ordine ripristinatorio, ossia in virtù del diritto dominicale il proprietario, che il responsabile dell’abuso sono destinatari della sanzione reale del ripristino dei luoghi” (Cons. Stato Sez. VI, 11 dicembre 2018, n. 6983).

Leggi

SUPERBONUS PER LA CATEGORIA C/2 TRASFORMATA IN RESIDENZIALE

E’ possibile beneficiare del Superbonus 110% anche nell’ipotesi prospettata di cambio di destinazione d’uso dalla Categoria C/2 in abitativo. Questo il chiarimento dell’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 538 del 9 novembre 2020.

Leggi

L’ABUSO EDILIZIO NELLE PARTI COMUNI IMPEDISCE L’ACCESSO AL SUPERBONUS 110%

Per l’accesso al Superbonus 110%, il legislatore ha inteso tutelare il diritto dei condomini, in regola sia da un punto di vista catastale che urbanistico.

Leggi

PROGETTARE E ISOLARE SENZA PONTI TERMICI A PROVA DI BENESSERE

Un ponte termico è un’area localmente limitata dell’involucro edilizio dove, rispetto alle aree immediatamente adiacenti, si verifica un flusso di calore modificato (solitamente aumentato) (ipotizzando una differenza di temperatura tra interno ed esterno). Spesso la causa dei ponti termici è il cattivo isolamento di parti dell’edificio.

Leggi

SUPERBONUS 110%: LE AGEVOLAZIONI SULLA SECONDA CASA

Il SuperBonus 110 è il maxi incentivo per i lavori realizzati sugli immobili, fruibile non solo sulle prime, ma anche sulle seconde case, include anche le villette unifamiliari, inizialmente escluse dall’agevolazione, ma non per tutte le categorie catastali.

Leggi

SUPERBONUS 110%: TECNICHE E MATERIALI PER COIBENTARE SALUBRE

La coibentazione negli edifici assume un ruolo importante, che permette di risparmiare sulla bolletta e migliorare il comfort e la salubrità dello stabile, permettendoci di vivere in salute. Sappiamo che una elevata sigillatura, compromette l’aerazione degli ambienti e la qualità dell’aria all’interno di una casa è molto importante sia per il benessere di chi ci vive sia per la salute dell’edificio stesso.

Leggi

ATTIVO IL PORTALE DELL’ENEA PER LE ASSEVERAZIONI SUPERBONUS 110%

Con il decreto 6 agosto 220 – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 246 del 5 ottobre 2020 – il ministerio dello sviluppo economico ha resi noti i requisiti delle asseverazioni per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici.

Leggi

SUPERBONUS 110% E LA PARCELLA DEI TECNICI

Il superbonus del 110% previsto dal decreto Rilancio, si tratta di una agevolazione per mettere in sicurezza gli edifici dal rischio sismico e renderli più efficienti dal punto di vista energetico.

Leggi

COVID-19: COSA CAMBIA PER LE ATTIVITA’ CON IL NUOVO DPCM

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 265 di domenica 25 ottobre 2020 il nuovo D.P.C.M. 24 ottobre 2020 recante le nuove restrizioni introdotte dal Governo per tentare di porre un argine al dilagare dei contagi in questa seconda ondata di Covid-19. Il nuovo D.P.C.M. impone la sospensione di tutta una serie di attività che, in precedenza, erano autorizzate, seppure limitatamente al rispetto dei Protocolli e/o con limitazioni di orario.

Leggi