Soppressione EQUITALIA

  • Version
  • Scarica 1
  • Dimensioni file 842.09 KB
  • File Count 1
  • Data di Pubblicazione 1 Luglio 2020
  • Ultimo aggiornamento 1 Luglio 2020

Soppressione EQUITALIA

E’ stato convertito in legge il decreto 193/2016, collegato alla manovra di bilancio per il 2017. Durante il passaggio parlamentare, il testo del provvedimento ha subito numerose modifiche. Le principali novità: SOPPRESSIONE DI EQUITALIA E ISTITUZIONE DI AGENZIA DELLE ENTRATE-RISCOSSIONE A decorrere dal 1° luglio 2017, Equitalia viene soppressa. A partire dalla stessa data, la funzione di riscossione nazionale è affidata all’Agenzia delle entrate, che la esercita tramite “Agenzia delle entrate-Riscossione”, nuovo ente pubblico economico strumentale, sottoposto all’indirizzo e alla vigilanza del ministro dell’Economia e delle finanze e al monitoraggio dell’Agenzia stessa.

Il nuovo ente può svolgere anche le attività di riscossione delle entrate tributarie o patrimoniali dei comuni e delle province e delle società da essi partecipate. Nel rapporto con i contribuenti, il nuovo ente si conforma ai princìpi dello statuto dei diritti del contribuente, con particolare riferimento a quelli di trasparenza, leale collaborazione e tutela dell’affidamento e della buona fede, nonché agli obiettivi di cooperazione rafforzata fisco-contribuente, riduzione degli adempimenti, assistenza e tutoraggio del contribuente.

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RISCOSSIONE LOCALE La norma proroga dal 31 dicembre 2016 al 30 giugno 2017 il termine di operatività delle vigenti disposizioni in materia di riscossione delle entrate locali. Fino a tale data, quindi, gli enti locali possono avvalersi di Equitalia per la riscossione delle proprie entrate. A decorrere dal 1° luglio 2017, gli enti locali possono …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *