Ago 25
in Uncategorized 0 commenti

EMERGENZA SISMA – APPELLO URGENTE

 

Un violento sisma ha cambiato nuovamente la storia di molti Comuni e frazioni nel centro Italia. Abbiamo avuto modo di essere attivi fin da subito per raccogliere notizie e attivare una catena di solidarietà, come fu fatto per l’Aquila. La situazione è grave e la popolazione è in pieno stato di emergenza. I luoghi sono compromessi e mentre scriviamo si scava tra le macerie cercando di salvare vite umane. Il numero delle vittime cresce di ora in ora, molti ragazzi e bambini, il numero degli sfollati è altissimo, stanno nascendo i primi centri di raccolta e vengono diffusi i comunicati per la richiesta del sangue.

Le strade non sono facilmente percorribili e viene richiesto di non azzardare nessun tipo di azione di soccorso se non coordinata. I luoghi sono invasi da mezzi pesanti di soccorso.

E’ stata fatta esplicita richiesta di evitare il transito. La strada statale 685 «delle tre Valli» è chiusa tra Borgo Cerreto e Serravalle e, più avanti, tra Norcia e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) per problemi legati al sisma. Il tratto compreso fra i due blocchi stradali è percorribile soltanto dai mezzi di soccorso e dai residenti. Le scosse hanno provocato lesioni ad una galleria, nel versante umbro marchigiano. Si segnalano inoltre alcune cadute massi. I tecnici Anas sono sul posto per le verifiche necessarie.

Vi confermiamo, che è ancora sconsigliato raggiungere i luoghi colpiti dal sisma, gli accessi sono infatti ancora intasati dai numerosi mezzi che portano soccorso. La situazione è terribile e solo dal vivo si riesce a comprendere l’entità dei danni. Sono state allestite le prime tendopoli – la notte è fredda vista l’altitudine dei posti colpiti dal sisma. Gli sfollati sono ancora sprovvisti di bagni e degli elementi primari per l’igiene.

Abbiamo dato disponibilità direttamente alla Sezione Operativa Unificata, per ogni tipo di attività immediata e per un prossimo futuro, come la possibilità di utilizzare abitazioni per gli sfollati, che ci sono state segnalate in ogni parte d’Italia.

E’ assolutamente inopportuno attivarsi singolarmente, pertanto sono favoriti solo interventi collettivi

 

APPELLO URGENTE – CONTRIBUTO ECONOMICO PER ACQUISTO ALIMENTI, FARMACI, VESTIARIO (NECESSITANO PIGIAMI NUOVI PER I FERITI)

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale “Professione Geometra – Associazione Nazionale “Donne Geometra”, si è attivato nell’immediato nell’area coinvolta dal sisma per conoscere le necessità effettive. E’ stato attivato un presidio nelle zone colpite per conoscere le effettive necessità e poter agire tempestivamente. Si è ritenuto necessario avviare una raccolta fondi per l’acquisto dei beni di prima necessità come quelli alimentari, che saranno portati direttamente nei luoghi della sciagura con mezzi idonei e consegnati alla popolazione.

Si richiede la collaborazione di tutti, anche con un simbolico contributo.

Il versamento per la donazione di qualsiasi importo può essere effettuato sul C/C intestato all’Associazione Nazionale Donne Geometra – IBAN: IT 07 N 02008 05075 000401061451 – con causale: EMERGENZA TERREMOTO

Quanto raccolto sarà impiegato per l’acquisto di beni di prima necessità e di emergenza. L’associazione provvederà a pubblicare tutti i dati relativi all’utilizzo di quanto donato. Tutte le operazioni di acquisto e diffusione dei generi alimentari, pigiami e farmaci saranno rese note con apposito comunicato. Per ogni informazione 342.6579993 oppure 333.2929917

 

Coloro che fanno parte di associazioni e/o gruppi organizzati, possono attivare la raccolta di quanto richiesto dai centri attivi sul territorio. Occorrono generi alimentari a lunga conservazione (inscatolati, biscotti, pasta, acqua, latte, succhi di frutta, merendine, ecc), pannoloni per anziani e per bambini, indumenti con particolare riguardo a pigiami nuovi per i feriti che giungono in ospedale, lenzuola, coperte, giacche, maglioni, scarpe, farmaci,  garze, disinfettanti, cerotti, bende e farmaci di Classe A.

Occorrono altresì anche beni di tipo elettrico come pile, torce etc… Per la raccolta funzionale si invitano gli organizzatori  a predisporre dei pacchi  suddivisi per genere selezionando sugli stessi l’oggetto.

Gli stessi possono essere fatti recapitare a:

  • Punto di raccolta a Rieti - Associazione Rinnovazione e Terra dei Padri in  piazza Giuseppe Mazzini. Contattare la sede operativa allo 0746485967 o, per informazioni, il 3245647453. Chi non ha la possibilità di recarsi personalmente in Rieti Piazza Mazzini può spedirli a: Focos Iannello srl - Via salaria per l'aquila 145 02100 Rieti (RI)
  •  Mensa Santa Chiara, 02100 Rieti via di San Francesco, 6 -  Per info Stefania cell. 3336593752 oppure inviare una e-mail all'indirizzo mensa.santa.chiara@alice.it
  • Fidal LazioSolidarietà -Federazione Italiana Di Atletica Leggera. Per contatti 0633221775 (0746270085 il numero di Rieti).
  • Centro Raccolta Piani di Poggio Fidoni 02100 Rieti – Piazza della Chiesa.

APPELLO URGENTE PER DONAZIONE SANGUE

LAZIO: Chi è in possesso dei requisiti per donare il sangue è invitato a recarsi in uno dei centri indicati sul sito salutelazio.it/salutelazio/donare-il-sangue che saranno aperti in via straordinaria, senza limiti di orario, in particolar modo quello dell'ospedale San Camillo de Lellis, in viale J.F. Kennedy, 1 a Rieti. Il centro trasfusionale di Rieti può essere contattato al numero 0746200655. Per informazioni  sulle modalità di donazione contattare i responsabili al 3664652629 e 3468565542

Altri Centri nel Lazio a Roma

  • Policlinico Universitario - Umberto I [anche per aferesi (separatore cellulare)]  V.le Regina Elena n. 328 (festivi: Viale del Policlinico 155) - tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 7,30 alle ore 12,00 compresa la domenica - tel. 0649976418
  • Ospedale Sandro Pertini[anche per aferesi (separatore cellulare)] Via Monti Tiburtini 385, dal lunedì alla domenica dalle ore 8,00 alle ore 10,30 - tel. 0641433301/1/2/3 
  • Ospedale S. Camillo - Forlanini [anche per aferesi (separatore cellulare)] - Padiglione Antonini - Ingressi pedonali Circonvallazione Gianicolense n.87 e via B. Ramazzini. tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 11,30 compresa la domenica - tel. 06 587054 97 /98/99 - fax: 06 58705514- Per aferesi 0658705631
  • Ospedale S. Giovanni - Addolorata [anche per aferesi (separatore cellulare)] - Via S.Stefano in Rotondo 5a - I piano tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 11,30 compresa la domenica - tel. 0677055730
  • Policlinico A. Gemelli [anche per aferesi (separatore cellulare)] - L.go A. Gemelli 8 (Pineta Sacchetti) - dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,00 - tel. 0630154514
  • Ospedale Fatebenefratelli - Villa S.Pietro [anche per aferesi (separatore cellulare)] - Via Cassia, 600 - dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,30 - tel. 0633260625
  • Policlinico Casilino (ex Villa Irma) Via Casilina 1040 - dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 11,30-tel.0623188394
  • Ospedale G.B. Grassi [anche per aferesi (separatore cellulare)] - Via Passeroni, 8 - Ostia Lido- tutti i giorni dalle ore 8,00 alle 11,00 compresa la domenica - tel. 0656482150
  • Ospedale S.Giovanni Evangelista Via Parrozzani 3 - Tivoli - tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 8,00 alle ore 10,30 - tel. 0677055730
  • Ospedale S. Spirito [anche per aferesi (separatore cellulare)] - Lungotevere in Sassia 1- tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 11,00 compresa la domenica - tel. 0668357039
  • Ospedale S. Filippo Neri [anche per aferesi (separatore cellulare)]- Via Giovanni Martinotti, 20 - tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 12,00 compresa la domenica - tel. 0633062905
  • Ospedale S. Andrea Via di Grottarossa 1035/1039 - dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle 12,00- tel. 0633775889
  • Ospedale S. Eugenio P.le dell'Umanesimo, 10 - Tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 8:00 alle 11:30. Necessario un documento d'identità valido. Per i donatori è previsto il parcheggio interno. - tel. 0651001 (Centralino)

UMBRIA: è possibile donare sangue in tutti gli ospedali della Provincia di Terni: Terni, Narni, Amelia ed Orvieto.

LIGURIA: Assessorato alla Sanità della Regione 010355861 (Avis) o lo 0108314855 (Fidas).

TOSCANA: Per le trasfusioni di sangue sono operativi anche i centri toscani. Il presidente della Regione tramite il suo profilo Twitter ha diramato un elenco: area di Pistoia 0573352212, area di Firenze 0556932232, area di Empoli 0571706631 e 0571706636, area di Massa Carrara 0585498235 e 0585498236, area di Lucca 0583970006, area di Livorno 0586223253, area di Arezzo 0575255283, area di Grosseto 0564485235, area di Pisa 050993712 e 050996742.

DISPONIBILITA’ ALLOGGI  PER GLI SFOLLATI - COOPERAZIONE DEI COLLEGI E PRIVATI

L’Airbnb ha attivato uno strumento per offrire gratuitamente alloggio agli sfollati del terremoto che ha devastato Amatrice e gli altri paesi del reatino e del piceno. Tutti i costi del servizio sono annullati per gli interessati dal disastro con data di check-in tra il 23 agosto e l’11 settembre 2016. Coloro che hanno la possibilità di offrire un alloggio possono inserirlo cliccando qui. Nella stessa pagina è possibile richiedere un alloggio per coloro che necessitano urgentemente di una dimora.

COLLABORAZIONE ATTIVA – RICHIESTI PROFESSIONISTI DELL’AREA TECNICA

L’Associazione Nazionale Geometri Volontari Protezione Civile - AGePro Italia - chiede la disponibilità di tecnici al fine di intervenire sui luoghi colpiti dal sisma. Al momento non è stabilita una data di partenza.

Si invitano, pertanto, tutti i colleghi interessati ed iscritti ad AGePro Italia a comunicare al seguente indirizzo e-mail g.cocco@ageproitalia.it la propria disponibilità indicando:

- nome e cognome

- codice fiscale

- numero cellulare

- indirizzo e-mail

- indirizzo studio

- collegio provinciale di appartenenza e regione

- numero iscrizione collegio

- data di partenza e giorni di disponibilità

- eventuale disponibilità' immediata

- abilitazione o meno alla verifica agibilità sismica (aedes)

A seguito delle successive indicazioni fornite dal dipartimento nazionale, ovvero in virtù del numero di tecnici richiesto, i colleghi che aderiscono saranno successivamente ricontattati, dando priorità ai colleghi più vicini ai luoghi d'intervento.

CENTRI E ORGANIZZAZIONI PER FAR FRONTE ALL’EMERGENZA - RECAPITI

Per far fronte all'emergenza terremoto autorità e associazioni nazionali e locali hanno attivato diversi numeri di emergenza. E' quindi possibile contattare telefonicamente i punti di soccorso e di raccolta nelle zone del sisma. Sono attivi i seguenti numeri: 840840 del contact center, 803555 della Sala operativa della Protezione civile Lazio.

Corpo forestale Sul posto anche il Corpo forestale dello Stato, con squadre dei Comandi di Lazio, Abruzzo e Umbria. Il numero della sede regionale laziale è 0651687438, per l'Abruzzo 086242890-428917 e per l'Umbria 0755720309.

Croce Rossa La Croce Rossa di Rieti è raggiungibile allo 0746200700. Il numero del Comitato regionale dell'Abruzzo è 086223122, quello laziale, per l'Umbria 0755729953-5717909.

Polizia di Stato Per mettersi in contatto con la Polizia di Stato Questura di Rieti telefonare allo 07462991, con la Questura di Ascoli Piceno 0736291111.

Vigili del Fuoco I numeri dei Comandi locali dei Vigili del Fuoco sono: 07363531 per Ascoli Piceno, 074628121 per Rieti.

Alpini abruzzesi Telefonare allo 086268253 per parlare con il gruppo a L'Aquila.

Importante: Se vivete nelle zone colpite dal sisma, dove ci sono persone evacuate, togliete la password del wi-fi per agevolare le comunicazioni". Questo l'appello lanciato dalla Regione Lazio sui social network. Per problemi alla rete elettrica Enel, attraverso E-distribuzione, ha comunicato che il call center per la segnalazione dei guasti è attivo al numero verde 803.500.

Si informano tutti i colleghi che si vogliano rendere disponibili ad una collaborazione che è anche possibile contattare il Collegio Geometri e  Geometri Laureati della Provincia di Ascoli Piceno, reperibile al n. 0736/344868.

Mentre si sentono gli elicotteri che si muovono per trasportare i feriti ed i morti, ci stringiamo con un grande cuore alle popolazioni colpite, certi che anche in questa occasione i Geometri Italiani scriveranno una importante pagina di solidarietà fattiva, che sarà fondamentale per questa gente colpita  dal devastante sisma.


About the Author: