Nov 03

GUIDA OPERATIVA PER COMBATTERE LA CRISI AFFITTO TEMPORANEO

Come funziona l’affitto breve?
E’ conveniente?
E’ necessario aprire la Partita Iva?
A cosa bisogna fare attenzione?
Tante risposte risposte per avere una entrata e combattere la crisi.

L’affitto temporaneo è una tendenza sempre più diffusa, per brevi soggiorni in città o per settimane di vacanza che si sono accorciate, complice anche la crisi. L'affitto breve di un appartamento (un giorno, due giorni, una settimana) è una formula diffusa all'estero. Anzi, oltreoceano a New York come a Boston non sono pochi gli hotel quattro e cinque stelle che vedono con il fumo negli occhi organizzazioni come Homeholiday, Airbnb ed altri. Network che proponendo soggiorni in casa a prezzi abbordabili e spesso in location centrali della città rappresentano un vero competitor per i grandi alberghi che nella stessa strada affittano una camera magari più piccola a due o tre volte tanto. Insomma, chi vi ricorre ha innanzitutto convenienza di prezzo. Ma molti lo preferiscono perché consente anche flessibilità, più spazio pro-capite, privacy, una cucina a disposizione (per tenere sotto controllo il budget se ci si muove in famiglia).


C’è chi possiede un immobile in città e vuole metterlo a reddito senza affidarsi alle forme di affitto tradizionale e chi ha una seconda casa che sfrutta pochi mesi l’anno e decide di guadagnare qualcosa per pagarsi le spese, oppure chi ha una stanza in più e desidera arrotondare lo stipendio per far fronte alle spese sempre più in aumento. C’è inoltre chi deve partire per motivi di lavoro oppure andare in vacanza e non vuole lasciare il proprio appartamento improduttivo. In tutti questi casi esiste un modo per guadagnare dai propri immobili: il mercato degli affitti brevi, che in Italia negli
ultimi anni sta registrando un vero e proprio boom di richieste. Molti proprietari lo preferiscono alle forme di affitto tradizionale perché non vogliono vincolarsi a un unico inquilino, oppure perché hanno bisogno di mantenere la disponibilità dell’immobile nel breve periodo.

LA DISPENSA È RISERVATA AI SOCI INDIVIDUALI

Per scaricarla occorre associarsi seguendo le istruzioni e compilando la domanda iscrizione. Agli Associati sono riservati ogni mese gli opuscoli inediti sull'attività professionale, le convenzioni e le agevolazioni sull'attività formativa. Le attività dell'Associazione sono destinate oltre che ai colleghi e colleghe geometri liberi professionisti, anche ai periti edili, agronomi, agrotecnici, geologi , architetti, ingegneri, e tecnici in genere, agli avvocati, notai, commercialisti, dipendenti pubblici, Collegi, Enti, Associazioni similari, che possono iscriversi all'Associazione, usufruendo gratuitamente di tutti i servizi, tramite il versamento annuale di una quota simbolica.

About the Author: