Chi siamo

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DONNE GEOMETRA

L'Associazione Nazionale Donne Geometra è un Organismo nato grazie al Consiglio Nazionale Geometri, che osservando la Femminilizzazione di un mondo professionale da sempre riservato agli uomini, ha ritenuto costituire un gruppo di lavoro, che si interessasse delle problematiche delle colleghe geometra libere professioniste. Il nucleo operativo si è formato per collaborare, identificare, migliorare il ruolo sociale delle donne geometra, attraverso il pensiero della differenza, anche nel rispetto delle direttive europee riguardo alla parità di genere.

Questo organismo, non rappresenta una "ghettizzazione" , ma un modo di azzerare le sterili differenziazioni, creando una unificazione tra le esigenze femminili e quelle maschili, originando una "forza" per promuovere INSIEME idee, proposte, organizzazioni a vantaggio di tutti.

Lo sviluppo culturale va portato avanti insieme “uomini e donne”; questa convinzione ha determinato la scelta di inserire all'interno del Direttivo, presenze maschili , conferendo anche la carica di Presidente Onorario allo stesso Presidente del Consiglio Nazionale in carica, come previsto nello Statuto. Per questo riteniamo indispensabile per promuovere l'integrazione, che sia colleghi e colleghe, si iscrivano all'Associazione, costituendo una sfera operativa complessa e completa, per promuovere azioni originate dal confronto.

Sostiene Paul Valèry : "arricchiamoci delle nostre reciproche differenze"

Le attività sono destinate oltre che ai colleghi e colleghe geometri liberi professionisti, anche ai periti edili, agronomi, agrotecnici, geologi , architetti, ingegneri, e tecnici in genere, agli avvocati, notai, commercialisti, dipendenti pubblici, Collegi, Enti, Associazioni similari, che possono iscriversi all'Associazione, usufruendo gratuitamente di tutti i servizi, tramite il versamento annuale di una quota simbolica.

GLI OBIETTIVI

Conoscere

Conoscere e analizzare l'impegno delle donne geometra nel mondo della professione e del lavoro

Valorizzare

Valorizzare il ruolo professionale, creativo e istituzionale delle donne geometra nel contesto storico, culturale economico e sociale

Partecipare

Partecipare ai processi di sviluppo del territorio attraverso la cultura della differenza

Promuovere

Promuovere iniziative  sul territorio per divulgare gli sbocchi professionali.

Essa ha lo scopo di garantire l'informazione e l'aggiornamento del geometra, nonché di attuare tutte le iniziative finalizzate alla formazione ed alla crescita culturale dello stesso. Con il proprio operato, si pone al servizio del Geometra, prestando la massima attenzione a quanto risulta di diretto interesse del geometra stesso. Privilegia le attività che sono di sviluppo e aggiornamento professionale.

Alcune delle attività più importanti espletate ed espletabili:

  • Fornire costante aggiornamento e perfezionamento tecnico-scientifico nelle materie che sono e/o saranno basilari per la professione del geometra, mediante l'organizzazione di corsi e scuole, anche avvalendosi di consulenza esterna.
  • Svolgere attività di studio e di ricerca, compiere indagini e sondaggi.
  • Promuovere e realizzare iniziative editoriali.
  • Sostenere l'attività di enti che operano lo studio e l'approfondimento delle materie di competenza dei geometri.
  • Promuovere, finanziare o patrocinare manifestazioni culturali nell'ambito della professione dei geometri.
  • Istituire, promuovere e sovvenzionare borse di studio e di ricerca scientifica nelle materie tecniche che formano oggetto della professione del geometra.

 

CARATTERISTICHE

Sono  Donne che da qualche anno si sono aggregate e lavorano tenacemente, marciano con una regolare e pacata forza, evitando i grandi  numeri che garantiscono la ribalta, lontane da stranezze, eccessi, protagonismi. Non cercano la notorietà, si muovono e affrontano il lavoro alle radici del loro essere professioniste, mogli, madri, colleghe. Solo quando escono allo scoperto si resta folgorati dalla robustezza, la volontà e le capacità che possiedono nel saper realizzare grandi cose, avendo l’intelligenza di cogliere aspetti importanti del loro vivere il mondo lavorativo, disposte a mettere a disposizione di tutti con modestia ed umiltà la loro personale esperienza, oltre la costanza e il loro tempo .

Con tenacia, hanno dato vita ad  una rete che si allarga inverosimilmente , percorsi che si  incrociano per interessi, esigenze, progetti, passioni, quesiti, dilemmi, preoccupazioni.  Nel loro cammino avanzano richieste, sanno  ascoltare le antinomie di tanti colleghi  trasformandole in interpellanze, approfondiscono tematiche e le  convertono in proposte utili ed energiche.

Hanno saputo analizzare i dati delle statistiche che rappresentano le realtà planetarie delle donne, che si sa, si ripercuotono sui sistemi più elementari dell’economia, con la capacità di ricondurle alle situazioni professionali  del geometra, proponendo così soluzioni già sperimentate,  provenienti da indagini sociali, economiche, geografiche o suggerite da singoli, dirigenti scolastici, istituzioni.

Le donne che lavorano in tutto il mondo, da tempo denunziano l’imparzialità di vedersi riconoscere, a pari merito di impegno lavorativo e tempo ad esso dedicato, salari più bassi rispetto agli uomini. Questa disparità non è soltanto iniqua, ma anche economicamente dannosa. Da questo dato reso ufficiale dalle maggiori testate dei giornali, le Donne Geometra  hanno ritenuto indispensabile divulgare un questionario a tutte le colleghe iscritte negli albi provinciali, per approfondire ed identificare dei metodi capaci di poter fronteggiare questo divario di genere. Dall'analisi dei dati reperiti, hanno attivato studi per individuare anse operative ancora poco conosciute.